INIZIA IL CAMMINO LUNGO LA VIA TIBURTINA – VALERIA

Protagonista del libro è il Cammino. Un Cammino lungo le “antiche strade” delle transumanze, ma anche lungo la storia che più e più volte, con vicende ora liete ora tragiche, ha ricalcato i millenari percorsi; all’onda delle sue reminiscenze è bello abbandonarsi, mentre ci accompagna il cadenzato ritmo dei passi, mentre ci soffermiamo ad osservare con rispetto le tracce lasciate dagli uomini, sia quelle umili sia quelle grandiose e mentre la bellezza in cui sono immersi luoghi attraversati, ci fa errare “per lo gran mar de l’essere” dantesco. Nata come Via Tiburtina perché collegava Roma con Tivoli, la via venne poi prolungata con il nome di Valeria fino a raggiungere la costa Adriatica con un percorso di 137 miglia (203 km). Più volte restaurata, ampliata e raccordata ad altri reticoli stradali, da secoli la via Tiburtina – Valeria assolve egregiamente ed in modo funzionale al compito di mettere in comunicazione l’entroterra appenninico con le pianure litoranee dell’ Adriatico e soprattutto del Tirreno.

Raimondo Del Nero

                                        DI SEGUITO RIPORTIAMO ALCUNI DEI DISEGNI REALIZZATI DALL'AUTORE, PRESENTI NEL LIBRO: